mercoledì 30 novembre 2016

Variante alla Statale 16, a Vasto Consiglio comunale straordinario

VASTO (CHIETI), 30 NOV - Sarà il Consiglio comunale straordinario di Vasto a stabilire se accettare la variante alla Statale 16 Adriatica così come viene prospettata dall'Anas del Compartimento abruzzese che comporterà l'arretramento dell'attuale Statale 16. E' quanto ha deciso la conferenza dei capigruppo, convocata dal presidente dell'assise civica Giuseppe Forte, dopo la vibrante protesta cittadina delle forze politiche di tutti gli schieramenti, maggioranza di centrosinistra compresa. La questione è stata sollevata dopo l'incontro avvenuto a L'Aquila nel corso del quale i Comuni di Vasto e San Salvosi hanno preso visione del progetto esecutivo. Intervento per un costo stimato di circa 80 milioni di euro per una lunghezza di poco inferiore ai 9 chilometri e che prevede la realizzazione di un viadotto o in alternativa di un tunnel e che avrà un forte impatto ambientale su Vasto.

sabato 12 novembre 2016

Anno Santo della Misericordia: la chiusura a Vasto della Porta Santa

Domani con il rito della chiusura della Porta Santa nelle diocesi di tutto il mondo si concluderà l'Anno Santo straordinario della Misericordia, voluto da papa Francesco con la bolla "Misericordiae Vultus", esteso anche nelle chiese locali, per renderlo fruibile al maggior numero di fedeli. L'arcivescovo di Chieti-Vasto monsignor Bruno Forte ha stabilito per questa sera la chiusura dei tre luoghi giubilari individuati in diocesi e precisamente nella Cattedrale San Giuseppe a Vasto, nel Basilica Santuario di Santa Maria dei Miracoli a Casalbordino e nella Basilica del Volto Santo a Manoppello e aperti lo scorso 1 gennaio, mentre domani alle 17 sarà la volta della Cattedrale di San Giustino dove presiederà il sacro rito. A Vasto la celebrazione è stata presieduta dal parroco della cattedrale, don Gianfranco Travaglini, che ha concelebrato con il clero locale con la partecipazione di numerosi fedeli che hanno seguito la funzionale anche all'esterno con l'ausilio di un maxi schermo. La cerimonia conclusiva per tutto il mondo cattolico sarà domenica 20 novembre, solennità di Cristo Re, con la chiusura della Porta Santa della Basilica di San Pietro in Vaticano.

venerdì 11 novembre 2016

Raccolta per il sisma del Circolo Villaggio Siv di Vasto

È partita sabato scorso la delegazione del circolo socio-culturale Villaggio Siv, per consegnare alle popolazioni terremotate materiale - scolastico, prodotti per l’igiene personale, giochi per bambini – raccolto dallo stesso circolo del quartiere vastese. I prodotti sono stati consegnati alla Protezione civile di Porto Sant’Elpidio.

La Bandiera Verde della Cia al Comune di San Salvo

Nella Sala della Protomoteca in Campidoglio a Roma questa mattina si è svolta la cerimonia di consegna della Bandiera Verde Agricoltura della Confederazione italiana agricoltura (Cia). San Salvo si è visto riassegnare il premio nazionale per il 2016 consegnato dal presidente nazionale della Cia Dino Scanavino. Per il Comune di San Salvo erano presenti l’assessore alle Attività Produttive Oliviero Faienza e il coordinatore unico Cia di Chieti-Pescara Giuseppe Torricella. «A nome del sindaco Tiziana Magnacca – ha affermato l’assessore Faienza – ho ringraziato il presidente nazionale Scanavino per aver riconfermato la Bandiera Verde alla Città di San Salvo. Ho espresso parole di gratitudine alla delegazione di San Salvo per la preziosa collaborazione a testimonianza del riconoscimento dell’impegno del nostro territorio in un settore che produce economia e fonte di reddito per centinaia di famiglie, anche attraverso l’attività di specializzazione dell’Euroortofrutticola punto di riferimento per i nostri agricoltori». Il sindaco Magnacca ha ribadito che la Bandiera Verde ha riconosciuto l’impegno dell’Amministrazione comunale nelle politiche di tutela dell’ambiente e del paesaggio anche a fini turistici, nell’uso razionale del suolo, nella valorizzazione dei prodotti tipici legati al territorio, nell’azione finalizzata a migliorare le condizioni di vita ed economiche degli operatori agricoli e più in generale dei cittadini.

giovedì 10 novembre 2016

Spirometro donato dal Lions Club Vasto New Century al reparto di Pediatria dell'ospedale di Vasto

Un altro importare obiettivo è stato raggiunto dal Lions Club Vasto New Century presieduto da Tommaso Boschetti. Il soldalizio dopo aver raccolto i fondi con il torneo di beach tennis svoltosi questa estate e grazie al prezioso contributo di Banca Mediolanum consulenti finanziari di Vasto, è riuscito a donare al reparto di Pediatria dell'ospedale "San Pio da Pietrelcina" di Vasto uno spirometro portatile per il servizio di Allergologia e Fisiopatologia Respiratoria. “Lo spirometro - affermano il responsabile del servizio Lidio D'Alonzo e il dirigente medico Angiolina Nicodemo - è un attrezzo indispensabile per la valutazione della funzionalità respiratoria dei bambini affetti da patologia polmonare in particolare da asma bronchiale. Con questo prezioso apparecchio sono riprese le visite pediatriche del reparto di Allergologia e Fisiopatologia respiratoria e si svolgono due volte a settimana previa prenotazione al Cup”.

Visita dei bambini della scuola di via Stirling al Comune di Vasto

Gli alunni della scuola elementare Stirling di Vasto, accompagnati dalle loro maestre, sono stati ricevuti ricevuti dal presidente del Consiglio comunale Giuseppe Forte e dall’assessore alle Politiche per la Scuola Anna Bosco nell’aula consiliare di Palazzo di Città. Una mattinata di educazione civica per i tanti bambini presenti volta a far comprendere loro il funzionamento della macchina amministrativa. Un’occasione quale momento costruttivo di dialogo con gli amministratori presenti perché la partecipazione civica e il rispetto per le regole di civile convivenza e di tutto ciò che appartiene alla comunità, sono temi che si acquisiscono fin da piccoli. Curiosità ed interesse è quanto trapelato sui volti dei bambini.

La Giornata mondiale del diabete: controlli nel Distretto sanitario di Vasto

In occasione della Giornata mondiale del diabete, la diabetologa del servizio di Diabetologia del Distretto sanitario di Vasto, Mariarosaria Squadrone, la dietista Marisa Ulisse e le infermiere professionali Rita Massaro e Donatella Luciani anche quest’anno organizzano lo screening gratuito per diagnosi e prevenzione del diabete mellito tipo 2.Le porte resteranno aperte nella sede di via Michetti dalle ore 8 alle 13 di sabato 12 novembre: l’invito a partecipare è rivolto a tutti i cittadini, in particolare alle persone con familiarità per diabete tipo 2, alle persone in sovrappeso o obese e alle donne con pregresso diabete gestazionale.diabete Ai partecipanti, oltre al controllo glicemico e della pressione arteriosa, saranno offerte indicazioni sui comportamenti salutari da adottare, ovvero su come migliorare le abitudini alimentari e migliorare l’attività fisica; l’équipe diabetologica proporrà test validati per la valutazione del rischio di sviluppare diabete nei prossimi dieci anni. L’odontoiatra Delia Farina eseguirà visite gratuite ai pazienti diabetici per valutare l’eventuale presenza di Parodontite, patologia che può contribuire a rendere più difficile il controllo metabolico. Il medico di Medicina sportiva, il cardiologo Franco Rucci, terrà un incontro pubblico - dalle ore 10 alle 11 - sul ruolo dell’attività fisica intesa come strumento di prevenzione e terapia nelle malattie metaboliche e di come praticarla in sicurezza (valutazione frequenza cardiaca massima consentita, ECG da sforzo e altro).

mercoledì 9 novembre 2016

“Vinum et Cultura” a San Salvo dall’11 al 13 novembre nel centro storico

«L’evento enogastronomico e culturale “Vinum et cultura” ha tutte le caratteristiche per avere successo, perché in grado di valorizzare le aziende vinicole abruzzesi, il nostro borgo medievale e gli spazi museali di San Salvo con un’idea semplice ma di forte impatto aggregativo come il vino, che condurrà i visitatori a conoscere meglio il nostro centro cittadino, la sua storia e la sua ospitalità». A dichiararlo il sindaco Tiziana Magnacca, nel ringraziare gli organizzatori a margine della conferenza stampa di questa mattina per la presentazione di “Vinum et cultura”, promossa dall’Associazione culturale “Fatto Bene”, da Drank vini & pani e dalla Pro Loco, con il patrocinio del Comune di San Salvo, dalla Presidenza del Consiglio comunale, dall’Assessorato alla Cultura e dei Lavori Pubblici in calendario venerdì, sabato e domenica prossimi. Per l’assessore alla Cultura Giovanni Artese il progetto Vinum et Cultura è un’iniziativa di promozione all’altezza dei tempi perché è basato su quattro ingredienti fondamentali: il vino con sette cantine abruzzesi, la cultura del vino per sviluppare un discorso sulla nostra tradizione vitivinicola, sull’innovazione nella produzione del vino e sulla storia delle aziende che stanno rilanciando un prodotto apprezzato e di qualità; la gastronomia con aziende di San Salvo, del Vastese, delle vallate del Trigno e del Sinello; la valorizzazione del borgo medievale con sette wine house allestite in altrettante case; la promozione culturale con il Museo archeologico civico e il Museo demoantropologico “La Giostra della memoria” che resteranno aperti durante la tre giorni. Centro storico di San Salvo che diventa il luogo delle attività che attraverso specializzazioni e servizi su misura sono in grado di fare accoglienza con consumatori non solo di enogastronomia ma anche di cultura. Per la Drank sono intervenuti i proprietari Flavio Caruso e Angelo Caruso e per l’Associazione “Fatto Bene” Cesare Mich, Valerio Ebert e Fabiola Lavecchia. Una scelta consapevole di individuare le case storiche del centro di San Salvo e in particolare l’antico Palazzo Di Iorio. «Vinum et Cultura è un sentiero nel centro urbano di San Salvo – ha detto Flavio Caruso – che oltre alla degustazione dei vini e di gustose mette sul piatto proposte gastronomiche di gran livello, inoltre ci saranno wokshop, dibattiti e proiezioni e musica con ospiti e affermati a livello nazionale seppur di nicchia, con un percorso aperto anche a chi non è consumatore». Nel suo intervento il presidente del Consiglio Eugenio Spadano ha espresso il compiacimento per un’iniziativa che riaccende i riflettori sul centro storico su cui il Comune di San Salvo ha molto investito. Per il presidente della Pro Loco Nicola Carrisi questa di “Vinum et Cultura” è un’opportunità per realizzare un’idea che muove su più ambiti e che vede sia la Drank e sia l’Associazione “Fatto Bene” mettersi in gioco in prima persona per questa che è senza dubbia una scommessa vincente per portare gente nel centro cittadino. Il programma

giovedì 3 novembre 2016

Studenti dell'Università di Cottbus al lavoro nel Comune di Vasto

Lavoreranno undici mesi, nell’ambito del programma Erasmus Plus Traineeship, all’Ufficio Lavori Pubblici di Palazzo di Città a Vasto con la supervisione di un tutor nominato dall’Amministrazione comunale. Si tratta di due studenti tedeschi, Taifun e Samantha, residenti a Berlino, entrambi neo laureati in architettura presso la Brandenburgisce - Technische Università di Cottbus. “Si tratta di un progetto – spiega l’assessore alle Politiche Comunitarie Anna Bosco – che finanzia borse di mobilità per attività di tirocinio ed orientamento, svolte all’estero e a tempo pieno e riconosciute come parti integranti del percorso di studi della propria Università di appartenenza". "Da oggi – ha concluso l’assessore – entrambi i ragazzi saranno operativi nei nostri uffici per maturare le prime esperienze lavorative. Si occuperanno, nello specifico, della riqualificazione energetica delle scuole e degli edifici pubblici cittadini”.

mercoledì 2 novembre 2016

L'accademia italiana della cucina di Vasto e la cucina del riuso

CASALBORDINO (CHIETI), 2 nov - La delegazione vastese dell’Accademia Italiana della Cucina, in occasione della “Cena Ecumenica 2016” dedicata alla cucina del riuso, è tornata a riunirsi presso il ristorante Aragosta di Casalbordino di proprietà della famiglia Racciatti. “Ogni anno l’Accademia si riunisce in tutto il mondo, nello stesso giorno, per approfondire un tema specifico e relativo alla tavola – ha sottolineato il delegato Rocco Pasetti – quest’anno si è parlato della cucina del riuso con l’obiettivo di recuperare e salvaguardare, nella cucina delle tradizioni, le preparazioni che, partendo da alimenti già parzialmente sfruttati, diano origine a nuove ricette e sapori. Quindi, salvaguardare la tradizione diventa un elemento essenziale per la difesa non solo della civiltà della tavola, ma dell'identità stessa di un popolo”. Radicata nelle popolazioni rurali, la cultura del riuso in cucina torna ad essere una necessità che comporta il recupero di peculiarità appartenenti alle nostre nonne e alle nostre mamme, maestre nello sfamare famiglie numerose con avanzi rielaborati. "Ritrovare e non perdere queste abilità è necessario, soprattutto in Italia, dove si fa da mangiare in casa e dove la tradizione culinaria si perpetua di famiglia in famiglia" ha sottolineato l’accademico Pino Jubatti nel corso del suo intervento. La conviviale si è conclusa con la distribuzione tra gli accademici del volume “Itinerari della cultura gastronomica” dedicato proprio alla cultura del riuso nelle cucine italiane e che può essere scaricato gratuitamente al seguente link: http://www.accademiaitalianacucina.it/it/content/la-cucina-del-riuso

martedì 1 novembre 2016

Terremoto, controlli nelle scuole a San Salvo

Il Comune di San Salvo comunica che ieri mattina i tecnici comunali hanno nuovamente effettuato le verifiche degli edifici scolastici di ogni ordine e grado, ivi compresi gli asili nido. Non sono stati riscontrati danni e/o lesioni causate dalle ultime e violente scosse di terremoto che hanno colpito le zone del centro Italia. Pertanto non ci sono restrizioni per l’uso delle scuole. Inoltre il Comune di San Salvo segnala non ha predisposto alcun controllo nelle abitazioni pertanto si diffida a fare entrare chicchessia in casa spacciandosi per dipendente comunale.

lunedì 31 ottobre 2016

A Santa Maria Maggiore la festa di San Cesario del Vasto

Il 3 novembre 1695 il corpo di San Cesario faceva il suo ingresso nella chiesa di Santa Maria Maggiore, che i vastesi hanno in grande considerazione come protettore contro i terremoti e le guerre. Giovedì 3 novembre prossimo nella chiesa di Santa Maria Maggiore il parroco don Domenico Spagnoli celebrerà la festa del martire San Cesario del Vasto. Alle ore 8.00 e 9.30 nella cripta saranno celebrate le Sante Messe. Alle ore 18.00 solenne celebrazione eucaristica presieduta da Padre Nicola Galasso, ministro provinciale dei Cappuccini d'Abruzzo, cui farà seguito la recita della supplica a San Cesario. A seguire alle ore 19.00 la cripta di San Cesario ospiterà il concerto del Coro polifonico giovanile "Stella Maris" diretto da Paola Stivaletta. Nel corso della giornata sarà disponibile la Spiga di San Cesario il cui incasso darà devoluto alle attività parrocchiali.

sabato 29 ottobre 2016

La nuova campagna antinfluenzale

E’ partita la consegna dei vaccini antinfluenzali negli ambulatori della provincia di Chieti, dove ci si prepara per l’avvio della campagna, prevista per giovedì 3 novembre in tutta la regione Abruzzo. L'epidemia di influenza quest'anno si preannuncia a insorgenza precoce rispetto all'anno passato e dovrebbe interessare un numero maggiore di soggetti in quanto sono previste variazioni nei virus circolanti. La Asl Lanciano Vasto Chieti ha già acquistato 62 mila dosi, ma è pronta ad acquisirne altre nel caso la fornitura si rivelasse insufficiente. Quattro le specialità disponibili, in quantitativi differenziati, tre tipi trivalenti (2 virus tipo A e 1 tipo B) e 1 tipo quadrivalente (2 virus tipo A e 2 tipo B). I cittadini potranno rivolgersi ai centri vaccinali della Asl ad Atessa, Casoli, Castiglione Messer Marino, Chieti, Francavilla al Mare, Guardiagrele, Lanciano, Ortona, San Giovanni Teatino, San Salvo, Vasto, Villa Santa Maria nonché al proprio Medico di medicina generale e Pediatra di libera scelta. La vaccinazione è gratuita per i soggetti che rientrano nelle categorie a rischio, ovvero le persone di età pari o superiore a 65 anni; i bambini di età superiore ai sei mesi, ragazzi e adulti fino a 65 anni di età affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza; i bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale; le donne che all’inizio della stagione epidemica si trovino nel secondo e terzo trimestre di gravidanza; gli individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti; medici e personale sanitario di assistenza; familiari e contatti di soggetti ad alto rischio; soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo e categorie di lavoratori; personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani.

venerdì 28 ottobre 2016

Acquistata dalla Valtrigno una Moc con i tappi di plastica

È stata consegnata una prima Moc acquistata con la raccolta di migliaia e migliaia di tappi di plastica, ora riparte l'iniziativa della Protezione civile Valtrigno di San Salvo per dotarsi di un altro apparecchio per la diagnosi non invasiva per il controllo dell' osteoporosi. Una nuova campagna di sensibilizzazione con il coinvolgimento dei tanti volontari operativi nelle diverse sedi dove è presente l'associazione. Lo scorso 25 ottobre la Moc è stata utilizzata per la prima volta a Vasto; molte donne si sono sottoposte all'esame con il quale può essere eseguito in maniera semplice e veloce la valutazione del contenuto del calcio nelle ossa. "È stato un incontro rivolto alle donne - dice il presidente della Valtrigno Saverio Di Fiore - e sarà esteso nei comuni del Vastese e prossimamente anche a San Salvo, dove tutte potranno sottoporsi gratuitamente all'esame con la Moc. Continueremo con anche con altre iniziative - conclude - per fornire al territorio strumenti diagnostici utili per la salute delle donne".

Gemellaggio Vasto-Bari nel segno di san Nicola

Il Comune della Città del Vasto si prepara a perfezionale le procedure per un patto di gemellaggio con la Città di Bari nel nome di san Nicola. E' stato già avviato l'iter amministrativo dalla Giunta comunale vastese che ha approvato un'apposita delibera. L'amministrazione vastese con questa iniziativa vuol ribadire i numerosi legami con il capoluogo regionale pugliese " nel segno di affinità storiche, culturali e di tradizione popolare". In particolare ha rimarcato la comune ubicazione costiera e l'antichissima devozione a san Nicola, vescovo di Mira e santo patrono della Città di Bari. A Vasto due luoghi di culto sono dedicati proprio al Santo Taumaturgo: la chiesa di Maria Santissima del Carmine, anticamente intitolata a san Nicola degli Schiavoni, e la chiesa di san Nicola della Meta. Per Vasto è destinato ad allungarsi l'elenco delle località con le quali è gemellata che già conta Toronto, Perth, Ischia, Isole Tremiti e Villa Sant'Angelo.

giovedì 27 ottobre 2016

Come difendersi dalle truffe alimentali: convegno a Vasto

Come difendersi dalle truffe alimentari. Se ne parlerà domani venerdì 28 ottobre alle ore 18:00 nella sala convegni della ‘Società Operaia di Mutuo Soccorso a Vasto, un convegno dal titolo “L’importanza delle proteine animali e vegetali nell’uomo adulto”. Organizzata nell’ambito del progetto ministeriale “Care sharing” da Adoc, Asso-Consum e Federconsumatori, in collaborazione con la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Vasto, l’iniziativa ha lo scopo di promuovere la buona alimentazione, base per uno stile di vita sano, tutelando la salute dei consumatori. “Ogni anno - si legge nella nota - in Italia rischiamo di mettere in tavola prodotti contraffatti, scadenti e pericolosi che possono danneggiare salute e portafogli. Nonostante la nostra eccellente tradizione agroalimentare, con oltre ottocento prodotti a denominazione di origine e a indicazione geografica riconosciuti dall’Unione europea, il nostro è anche uno dei Paesi che conta un numero sempre crescente di frodi alimentari”. Al convegno interverranno la biologa nutrizionista Serena Capanna e l’avvocato Marianna Rita Braccio, responsabile Asso-Consum Vasto. La partecipazione è gratuita, ed al termine degli interventi sarà offerta una degustazione di prodotti biologici a km 0 dell’azienda agricola Spenza.